Misure di prevenzione e trasferimento di valori: configurabilità del reato – Corte di Cass. Sez II – 2414/18

La Suprema Corte di Cassazione si è interrogata sulla sussistenza del reato di trasferimento fraudolento di valori nell’ipotesi in cui l’indagato, sottoposto a procedimento di prevenzione continui a gestire l’azienda sottoposta a sequestro agendo in sintonia con il soggetto ritenuto fittiziamente interposto. In sintesi, l’indagato – sottoposto a misura di prevenzione – era accusato della violazione dell’articolo 12 quinquies d.l. …

Reati Tributari: accertamento induttivo del processo penale Tribunale di Ferrara composizione monocratica – Giudice dott.ssa Lepore

La sentenza in commento si pone nel solco tracciato dalla Cassazione in materia di accertamento dei reati tributari, in cui non possono applicarsi le presunzioni legali o i criteri validi in sede tributaria, essendo onere della pubblica accusa fornire la prova della sussistenza di tutti gli elementi costitutivi del reato.   Il caso: Tizio e Caio erano chiamati a rispondere …

Responsabilità amministrativa degli enti ex D.LGS. 231/2001: la contestazione dell’illecito, se dichiarata nulla, non interrompe la prescrizione.

Merita di essere segnalata, per la portata applicativa del principio espresso, una recente sentenza del Tribunale di Ferrara, la n. 362/2018, Giudice Lepore, che ha dichiarato il non doversi procedere – per intervenuta prescrizione dell’illecito amministrativo – nei confronti di una società cui era stata contestata la responsabilità amministrativa ai sensi del D.lgs 231/2011 in relazione alla commissione, da parte …

L’ “art bonus”

Con il termine “art bonus” viene individuato il credito di imposta introdotto dall’articolo 1 del decreto legge 31 maggio 2014, n.83, convertito dalla legge 29 luglio 2014 n.106. Con la legge di stabilità del 2016, poi, la collocazione (e la fruizione del bonus) diventa permanente e ALTERNATIVA alle detrazioni spettanti per le erogazioni liberali disciplinate dal comma 1, lett.h) ed …

Il Social Bonus.

Il decreto legislativo 3 luglio 2017, n.117 ha reso operativa la riforma del “terzo settore”. Per “Terzo Settore” si intende il comparto (forse sarebbe il caso di dire si intendeva, più propriamente) degli enti che non hanno scopo di lucro e che si preoccupano dei settori di aggregazione sociale o che operano per integrare e sostenere le fasce socialmente deboli. …

Vittime di reati violenti: prospettive e rimedi al decreto beffa.

La direttiva 2004/80/CE. ha sancito il dovere per ogni Stato membro di apprestare tutele indennitarie per le vittime dei reati violenti occorsi sul proprio territorio, qualora risulti impossibile ottenere ristoro nei confronti dell’autore del reato per incapienza del patrimonio. Tralasciando l’excursus storico della vicenda, costellato di colpevoli omissioni in relazione alla sottoscrizione di trattati tesi alla costruzione della tutela indennitaria, …

TARI questa sconosciuta: il quadro sulle procedure concorsuali

La tassa sui rifiuti (TARI) è, di fatto una illustre sconosciuta. O, forse più correttamente, non così conosciuta come dovrebbe. Eppure il regolamento per l’applicazione della tassa sui rifiuti è pubblicato sul sito istituzionale del Comune e facilmente reperibile. La logica di applicazione è semplice: ad ogni evento modificativo, in particolare quando incide sul quantum dovuto, corrisponde un obbligo di …

Elettrosmog e contenzioso amministrativo, il punto di Ceruti

Intervenuto alla Camera dei Deputati nel giugno del 2011 al convegno “Telefonia mobile, Wi-Fi e Wi-Max: un pericolo per la salute”, l’avvocato Ceruti ha presentato un aggiornamento sullo stato della normativa e del contenzioso amministrativo in materia di inquinamento elettromagnetico. L’intervento è stato diviso per punti di interesse, di cui forniamo uno stralcio: 1. Un bilancio, nel suo complesso tutt’altro …